Skip to main content

Sicurezza e salute durante la verniciatura

Disposizioni per processi operativi sicuri

Il tema della sicurezza sul lavoro è una componente fondamentale degli tra i doveri imprenditoriali di una carrozzeria. Le peculiarità locali rendono imprescindibile una valutazione dei rischi per i collaboratori, peraltro prescritta anche dal legislatore.

Desideriamo illustrarvi i dettagli della questione e gli aspetti a cui dovete prestare attenzione. Il legislatore ha emanato una serie di regole e direttive che disciplinano la sicurezza sul lavoro e la manipolazione sicura di sostanze pericolose.

A titolo di esempio citiamo i seguenti documenti e strumenti importanti:

  • VALUTAZIONI DEI RISCHI
  • SCHEDE DI SICUREZZA
  • ISTRUZIONI AZIENDALI
  • ISTRUZIONI

 Tali documenti e strumenti sono descritti in molteplici leggi e regolamenti, che fungono da importante base di riferimento per ottenere una panoramica iniziale.

Attenendovi a tutte le disposizioni, fate sì che i vostri collaboratori godano della necessaria sicurezza nell’attività quotidiana in carrozzeria. Inoltre, con l’ausilio di istruzioni di sicurezza potete e dovete promuovere ed esigere la consapevolezza del personale per la sicurezza e la salute.

CONTENTBILD
CONTENTBILD
CONTENTBILD
CONTENTBILD
CONTENTBILD
CONTENTBILD

Valutazione del rischio ai sensi dell'art. 5 della Legge sulla tutela del lavoro della Germania

Il datore di lavoro ha l’obbligo di assicurare che venga effettuata una valutazione del rischio in ottemperanza all’art. 5 della Legge sulla tutela del lavoro della Germania, in base alla quale è tenuto ad allestire opportune istruzioni aziendali.

Ai sensi dell’Ordinanza tedesca sulle sostanze pericolose (GefStoffV), le istruzioni aziendali devono:

  • essere redatte in una forma e con un linguaggio comprensibili per i collaboratori;
  • essere accessibili ai collaboratori;
  • contenere informazioni sulle sostanze pericolose presenti o generate sul posto di lavoro;
  • riportare la designazione e l’etichettatura delle sostanze pericolose nonché indicare i possibili rischi per la salute e la sicurezza;
  • contenere informazioni sulle misure precauzionali e sulle misure di protezione per se stessi e per gli altri;
  • contenere informazioni sulle misure di prevenzione e intervento in caso di disturbi operativi, incidenti ed emergenze;
  • contenere disposizioni igieniche;
  • contenere informazioni su come indossare e utilizzare i dispositivi di protezione individuale e gli indumenti protettivi.

Le istruzioni aziendali vanno esposte in un luogo adatto e i collaboratori devono essere formati sulla base delle stesse con cadenza annuale.

CONTENTBILD
Contentbild
CONTENTBILD
CONTENTBILD
CONTENTBILD

Il datore di lavoro è soggetto a un particolare obbligo di informazione e diligenza nei confronti delle donne incinte in riferimento a

  • possibili pericoli per la madre e il nascituro;
  • restrizioni all’occupazione.

Il contenuto delle istruzioni deve essere stabilito per iscritto e confermato tramite firma. Occorre inoltre assicurare che i collaboratori abbiano in particolare accesso alle schede di sicurezza dei prodotti utilizzati.

Le carrozzerie che impiegano prodotti cancerogeni, mutageni o nocivi per la fertilità rientranti nella categoria 1 o 2 sono tenute ad adottare precauzioni particolari (cfr. GefStoffV). Infine, va valutato il rischio di formazione di atmosfera esplosiva.