Skip to main content

News

Automotive Color Trends 2019/20 di BASF Coatings

Complessi toni metallici nello spettro cromatico beige e oro sottolineano l’ottimismo nell’EMEA

I designer della Divisione Coatings di BASF hanno analizzato i trend tecnologici e i cambiamenti sociali, traducendo queste forze trainanti in una collezione di ispirazioni cromatiche futuristiche per le superfici di autoveicoli. In questo progetto sono stati coinvolti quattro studi di design provenienti da America del Nord, EMEA (Europa, Medio Oriente, Africa) e Asia Pacifico. L’accento posto sulle regioni offre una comprensione profonda dei singoli mercati e dei catalizzatoridei trend cromatici.

I trend cromatici globali rispecchiano l’aspirazione di coniugare le innovazioni digitali e le esigenze delle persone. La crescente importanza della digitalizzazione dimostra la portata dell’accettazione degli strumenti informatici. Tramite una chiara nuova concezione del rapporto con le risorse si creano nuovi contesti produttivi e abitudini di consumo. 

Il color report online (versione inglese)

Competenza coloristica della Divisione Coatings

Ogni anno i designer della Divisione Coatings di BASF elaborano, in base alle loro conoscenze e alle previsioni sui cambiamenti tecnologici e sociali, una collezione che nel giro di tre, cinque anni influenzerà la coloristica nell’industria automobilistica. La ricerca a tutto campo delle tendenze del futuro serve quale punto di partenza per lo sviluppo di superfici, trame e tonalità. I designer presentano le tendenze e gli sviluppi globali nelle regioni Europea, Medio Oriente e Africa (EMEA), Asia Pacifico (AP) e America del Nord (AN).

Un variegato spettro cromatico sottolinea l’apertura nei confronti del progresso digitale

Numerose tonalità e vari livelli di saturazione sottolineano l’atteggiamento aperto verso i progressi della digitalizzazione. Gli strumenti digitali, il cui influsso è in continuo aumento, sono nel frattempo considerati una componente naturale della quotidianità. Di conseguenza i concetti cromatici della mobilità del futuro devono offrire un’impressione più accessibile e calda. In questa direzione vanno tonalità di veicoli piuttosto atipiche come per esempio inconsuete tonalità di giallo e complessi toni metallici dorati. 

Le numerose tonalità metalliche rappresentano il desiderio del consumatore di un cambiamento della società

I trend cromatici riflettono il crescente desiderio osservato dai designer di cambiamenti radicali. Da questo fenomeno non sono soltanto interessati in generale i modelli e le abitudini di consumo, bensì anche gli obiettivi personali: al giorno d’oggi le generazioni più giovani soltanto raramente hanno un unico datore di lavoro nell’arco della loro carriera. Nella cosiddetta “generazione slash” le biografie lineari sono sostituite sempre più da stili di vita ricchi di sfaccettature, il che comporta un approccio flessibile riguardo ai modelli di mobilità. Flessibilità, creatività e un equilibrio tra lavoro e tempo libero rivestono grande importanza per la generazione slash. Questa alternanza trova la sua espressione in una serie di tonalità metalliche e in tinta unita, comprendenti sfumature sia chiare sia scure.

Le numerose iniziative dei consumatori e dell’industria sono un ulteriore fattore d’influsso che incentiva una riflessione di principio sui cicli di vita dei materiali. I designer della Divisione Coatings di BASF traducono questi impulsi in concetti cromatici innovativi che coniugano estetica e sostenibilità.

EMEA – plasmare nuovi standard

Un’atmosfera estremamente positiva allude agli imminenti cambiamenti delle convenzioni sociali all’interno dell’EMEA, che potrebbero portare a una maggiore frequenza di tinte inedite come per esempio il viola metallico. Uno dei fattori che sottolineano questo ottimismo, è la crescente importanza dell’individualità dei concetti di design nella regione, che si esprime mediante complesse tonalità metalliche nello spettro beige e oro. Un altro aspetto è la ricerca delle esigenze delle persone in relazione alla mobilità sempre più automatizzata. Di conseguenza i colori selezionati all’interno dell’EMEA sono caratterizzati da un look artificiale che rinuncia agli effetti speciali, mantenendo al contempo la funzionalità. Questa evoluzione sottolinea la volontà di perseguire idee progressiste.

Asia Pacifico – Il risultato della consapevolezza di un nuovo margine di manovra è una palette equilibrata di tonalità calde

Nella società urbana asiatica si creano sfaccettati concetti di vita con margini di manovra completamente nuovi. La tradizione si fonde con nuovi impulsi per una produzione sostenibile, da cui emerge una palette equilibrata di tonalità calde con “effetti flop” calmi e saturi. Con delle tonalità argentate fresche e biancastre e degli spettri di colori caldi più complessi, queste tinte vanno al di là dell’abituale aspetto delle sfumature e delle superfici.
Nella regione Asia Pacifico si incontrano due mentalità: da un lato, quella vicina alla tecnologia rappresentata sia da colori brillanti, fluenti – come le tonalità metalliche setose e neutrali – sia da colori delicati, chiari e splendenti; dall’altro, il carattere più emotivo della tecnologia automobilistica del futuro preferisce invece colori scuri, primitivi e vitali, come un grigio metallico grezzo o un viola sensuale, che offrono la possibilità di esprimersi in maniera individuale. In generale gli spettri cromatici sobri e familiari della regione fanno sembrare più realizzabili i concetti di autoveicoli visionari.

America del Nord – Tonalità cangianti traducono le tendenze del mondo digitale e dello stile di vita

Nell’America del Nord la continua fascinazione verso la tecnologia, unita a un entusiasmante e innovativa comprensione della proprietà privata e delle co-creazione, risulta in un’evidente trasformazione della palette di colori rispetto agli anni precedenti. Questo non emerge tanto negli spettri di colori chiari/scuri, bensì in un marcato effetto “flip flop” in varie tonalità. In tal modo anche la trama generale dell’effetto metallico diventa più tenue. Il nuovo look di colori sfumati implica una maggiore comprensione delle interazioni tra l’uomo e la macchina, della dualità di corpo e spirito e dell’incontro tra conscio e inconscio. La funzionalità deve inoltre continuare ad essere collegata all’estetica. Indipendentemente dal fatto che ciò implichi lo sviluppo di un’ampia selezione di colori che adempiano le esigenze della mobilità futura oppure che la sfida consista nell’utilizzare pigmenti e prodotti di fonti rinnovabili. I design di questa regione sono concepiti per soddisfare le aspettative a livello di prestazione e di innovazione.