Skip to main content

Perdita di brillantezza/calo

Definizione

Evaporazione troppo lenta dei solventi residui dal ciclo di verniciatura appena eseguito. Ciò determina il rigonfiamento di un’ampia area della superficie verniciata e di conseguenza, una riduzione di brillantezza (velatura) ed in piccole zone, a rimarcature (vedere il paragrafo “Rimarcature”).

Cause

  1. Tempi di essiccazione tra gli strati troppo brevi e/o uno spessore eccessivo dello strato di fondo. 
  2. Scarso isolamento con primer/fondo delle stuccature.
  3. Rigonfiamento di supporti sensibili ai solventi. 
  4. Dosaggio errato del catalizzatore nell’applicazione dello stucco o del fondo riempitivo.
  5. Sistema di verniciatura errato per supporti termoplastici.
sinkage
Scala 1:1
Beigefallen
Scala 1:1

Prevenzione

  1. Rispettare lo spessore degli strati ed i tempi d’essiccazione consigliati. L’essiccazione con lampade a raggi infrarossi previene i fenomeni di rigonfiamento, riscaldando prima gli strati sottostanti.
  2. Applicare uno strato isolante di spessore sufficiente (circa 50 µm).
  3. Prima della verniciatura, effettuare il test del solvente con nitrodiluente o diluente acrilico. Carteggiare le superfici ed i bordi con carta abrasiva di grana fine (lo stucco con P80/150, il primer/fondo riempitivo con P240 - vedere le “Schede tecniche”). Non sovrastuccare vecchie verniciature sensibili ai solventi (applicare alla lamiera nuda). Applicare il primer/fondo con passate leggere e lasciare tempi appassimento intermedi lunghi (per isolare). Impiegare prodotti a basso contenuto di solventi (all’acqua).
  4. Rispettare i rapporti di miscelazione prescritti.
  5. Carteggiare la vernice fino al raggiungimento degli strati integri. Riverniciare utilizzando l’adeguato sistema di verniciatura

 

Ripristino

Carteggiare completamente le zone danneggiate. Riverniciare adottando il corretto sistema di verniciatura.