Skip to main content

IDENTIFICAZIONE DEL DANNO

Il metodo di carteggiatura dei vari strati

La carteggiatura rappresenta un semplice metodo per diagnosticare i difetti di verniciatura più accuratamente e stabilire il miglior ciclo di ripristino. Consiste nel carteggiare l’intero film di verniciatura in corrispondenza di una zona danneggiata sino ad arrivare al supporto (lamiera nuda o plastica). In tal modo, vengono identificati i vari strati ed i prodotti usati del ciclo di verniciatura, mettendo in risalto il difetto relativo.

Il primo passo consiste nel carteggiare la zona danneggiata sino ad arrivare al supporto, mediante carta abrasiva di grana P240; successivamente, effettuare nuovamente la carteggiatura mediante carta abrasiva di grana fine (ad es. P600). Infine, l’area andrebbe lucidata con pasta abrasiva fine Glasurit 562-1602/D in modo di permettere una chiara e precisa osservazione degli strati verniciati e del difetto. I danni di verniciatura riportati di seguito, possono essere facilmente individuati attraverso il metodo della carteggiatura degli strati.

Durchschliffmethode
Durchschliffmethode

Dettagli

  • Formazione di bolle (vedere anche il paragrafo "Formazione di bolle"). Le bolle sono facilmente individuabili come punti di colore diverso sotto lo strato dello smalto.
  • Screpolature (vedere anche il paragrafo "Screpolature"). La profondità delle screpolature è rilevabile attraverso gli strati del ciclo di verniciatura carteggiati. Per facilitarne l’individuazione, passare preventivamente le screpolature con  la spia di contrasto Glasurit 581-40, lasciare essiccare e carteggiare.
  • Bollicine da essiccazione (vedere anche il paragrafo "Bollicine da essiccazione"). Questo difetto è spesso confuso con l’intrusione di sporcizia nel film di verniciatura e ciò, a causa della ridotta dimensione del danno che ne rende difficile l’identificazione. Mediante la carteggiatura, le bolle sono facilmente identificate come piccole cavità nello strato relativo.
  • Schivature (vedere anche il paragrafo "Schivature"). I crateri sono delle rientranze appiattite o dei cali. Si presentano nella vecchia verniciatura o sulla superficie della verniciatura di ripristino e possono indicare una scarsa copertura.
  • Fori di spillo (vedere anche il paragrafo "Fori di spillo"). I fori di spillo si presentano come piccoli punti di diverso colore rispetto allo smalto, originati da bolle o pori nel supporto.
  • Marcatura delle righe di carteggiatura / Perdita di brillantezza-calo. Segni di carteggiatura sul primer od in superficie visibili attraverso il film di verniciatura. In base al disegno ed alla dimensione di tali righe è possibile identificare il metodo di carteggiatura (a mano, con levigatrice eccentrica, ecc.) e la grana della carta abrasiva utilizzata.
  • Numero degli strati di vernice delle verniciature precedenti. In seguito alla carteggiatura, gli strati di verniciatura si presentano come gli anelli  nel tronco degli alberi. Con questo metodo è possibile stabilire esattamente quanti strati di vernice sono stati applicati all’autoveicolo e se v’è rischio di un eccesso di strati applicando un nuovo ciclo di verniciatura.